Get a site

Home - Messaggi - Maestri - Autori - Arcana Arcanorum - Corpus Magiae - Biblioteca - Dossier - Napoli - ReligioniLuoghiVitriol - Miscellanea - Filmati

 

 

Amalgama di notizie a cura di IniziazioneAntica


Salvatore Forte é nato a Napoli dove lavora nel settore della videocomunicazione e del marketing. Nell'ambito della videocomunicazione cinematografica si prefigge di adattare e trasporre in chiave moderna le forme del linguaggio simbolico delle antiche culture in linguaggio fruibile per i nostri tempi. Ha partecipato come sceneggiatore al documentario "Giordano Bruno e i Rosacroce" ed al progetto IVI "Itinerari video interattivi". Si interessa di storia e simbologia esoterica con particolare riferimento alla città di Napoli. Collabora al progetto OSCOM "La pedagogia della bellezza", Università Federico II di Napoli. Socio fondatore dell'ASCI (Associazione Scuola Cinema Italiana) e membro del Centro Studi Rosacroce, parte di un progetto internazionale che vede riunite tre Fondazioni, senza fini di lucro, attive da oltre 20 anni nel panorama culturale europeo, il cui scopo è promuovere l'approfondimento del patrimonio di saggezza contenuto negli scritti Ermetici e Gnostici.

 

Compralo su Amazon
 

Sinossi del volume. Napoli ha sempre custodito e tramandato in segreto le sue tradizioni più che millenarie, nonostante la sua storia dopo l’unità d’Italia sia caduta nell’oblio. Restano comunque degli indizi che andremo ad investigare in modo del tutto nuovo ed originale. Queste tradizioni sono un filo sotterraneo che difficilmente può venire a galla se non se ne posseggono le basi interpretative. La base è la comprensione della dottrina che genericamente viene definita “esoterica”.
Perché l’antica tradizione esoterica ermetica asseriva che le cose celesti sono in rapporto con le cose terrestri?
La similitudine tra la terra ed il cielo viene richiamata in una opera astrologica, "Urania", di Giovanni Pontano, unanimemente considerato il principale artefice del poco conosciuto Rinascimento napoletano. La sua omonima cappella in via Tribunali, nel cuore di Napoli, racchiude la presenza di simboli ermetici associati a numerosi misteri che andremo a documentare. Quale segreto racchiude una cappella in S. Domenico Maggiore dove Giordano Bruno sin da giovane novizio era solito soffermarsi?
Un indizio sfuggito a tutti richiama l’esistenza di un’antica tradizione occulta, di cui Bruno nelle sue opere si sarebbe fatto portatore.
In ogni luogo esaminato ed in ogni periodo storico napoletano aleggia la presenza di un ordine invisibile le cui tracce portano indietro di svariati millenni, nientemeno che all’antico Egitto.

Il documentario "Giordano Bruno e i Rosa Croce" é uno straordinario viaggio ricco di suggestivi momenti evocativi, che vuole incuriosire e stimolare lo spettatore, cercando di avvicinarlo attraverso affascinanti percorsi della mente e del cuore alla scoperta di un filosofo, Giordano Bruno, il cui pensiero era molto più avanti del suo tempo e che probabilmente solo oggi può essere realmente compreso. Attraverso valide prove, è prospettato il diretto contatto che il filosofo nolano avrebbe avuto col nascente movimento esoterico dei RosaCroce.

 

Play the Trailer
Regia: Francesco Afro de Falco
Edizioni: Libera Scena Ensemble
Fotografia: Luca Cestari
Attori: Lello Serao - Roberta Astuti

 

Il progetto I.V.I. “Itinerari Video Interattivi” parte da un’idea di Francesco Afro de Falco e Salvatore Forte, e si basa su un nuovo modello di visita guidata per la città con l’ausilio della nuova tecnologia di occhiali LCD. L’utente sarà guidato in un percorso reale all’interno della propria città, da guide esperte in materie storico-filosofiche, alternando la visita all’esperienza delle lenti LCD, ovvero gli verrà chiesto di indossare gli appositi occhiali per visionare spezzoni di filmati precedentemente girati, per la realizzazione dei quali sono impegnati professionisti della video comunicazione facenti capo all’A.S.C.I. (Associazione Scuola di Cinema Italiana) . Le visite hanno lo scopo di condurre alla scoperta di tradizioni ancora poco conosciute della storia e del pensiero napoletano.

 

Presentazione del progetto IVI

 

 

 

Home - Messaggi - Maestri - Autori - Arcana Arcanorum - Corpus Magiae - Biblioteca - Dossier - Napoli - ReligioniLuoghiVitriol - Miscellanea - Filmati